Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Mascherarsi per i bambini è un gioco di crescita

Pubblicato da Mara Mencarelli su 2 Febbraio 2021, 17:36pm

Tags: #Psicologia e famiglia

Pensando al mascherarsi subito ci

si cala nel periodo del carnevale

ma in realtà mascherarsi per i

bambini è un gioco di crescita

importante alla ricerca della

propria identità, inclusa quella di

genere.

Se da una parte rappresenta una sperimentazione come un'altra il mascherarsi racchiude in se un significato più profondo per i bambini specie dopo i tre anni di età: scopriamone il perché!

Mascherarsi per i bambini è un gioco di crescita

Mascherarsi per i bambini è un gioco di crescita

Mascherarsi per i bambini è un gioco di crescita e maturazione


Se mascherarsi fino ai due o tre anni può anche non piacere ai bambini e talvolta le maschere possono spaventarli, dopo questa età il gioco del mascherarsi assume un altro significato: contribuisce alla ricerca della propria identità sociale, e di genere; ma non solo!

 

Allo stesso tempo il mascherarsi ed improvvisare una maschera, rappresenta anche un modo per rompere gli schemi, e uscire da quelle che sono le regole del mondo civile comune; un metodo efficace per superare traumi e momenti difficili della propria crescita.

 

Mascherarsi è utile anche per rafforzare l'autonomia, in quanto il bambino impara a vestirsi e spogliarsi da solo, ad essere più veloce, ad utilizzare capi ed accessori di ogni genere e rafforza così le sue abilità e le  attività motorie.

 

L'interpretazione dei ruoli

Assumere ruoli diversi ed indossare abiti da super eroi o da principesse, o magari da pagliacci senza temere giudizi altrui si rivela fortemente liberatorio: poter interpretare un ruolo diverso.

 

Questa pratica svolta anche in diversi periodo dell'anno con abiti di carnevale, ma anche con i vestiti dei genitori o dei fratelli più grandi aiuta a crescere e, anche quando non rispecchia quello che un genitore potrebbe definire come "normalità" va rispettato e lasciato fare.

 

 

L'interpretazione dei ruoli; non solo super eroi e principesse

 

Nell'interpretazione dei ruoli può accadere che una bimba interpreti il ruolo di mamma, ma la stessa cosa potrebbe farla anche un maschietto. Può accadere che una bimba decida di essere il principe di una splendida favola, magari giocando con un'amichetta: sono tutti "giochi di crescita" normalissimi che non vanno ostacolati.

 

L'errore più grande ce si possa commettere è quello di deridere i bambini, o rimproverarli quando notiamo che magari si calano mascherandosiin ruoli secondo noi non consoni.

 

A cosa serve giocare e mascherarsi

 

Gli strumenti che i bambini hanno per crescere sono strettamente legati al gioco. Attraverso il gioco, mascheramento incluso,  i bambini sperimentano, superano traumi infantili approcciano alla vita e crescono giocando. 

 

Il consiglio

 

Il consiglio è non solo di lasciarli fare, ma di fornirgli una serie di indumenti che non utilizzate più, sia da uomo che da donna, per lasciarli fare: lasciate che si travestano e che interpretino i ruoli più di sparati, consapevoli del fatto che state contribuendo ad una loro crescita ancora più armonica e naturale!

Post recenti