Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Gravidanza e problematiche ricorrenti: emorroidi e rimedi

Pubblicato da Mara Mencarelli su 15 Novembre 2017, 14:44pm

Tags: #salute in famiglia-sport

Gravidanza e problematiche ricorrenti: emorroidi e rimedi

Gravidanza e problematiche ricorrenti: emorroidi e rimedi

La gravidanza rappresenta un periodo particolarmente delicato per ogni donna. Ricco di emozioni e attese, porta con sé anche dei disturbi che possono andare ad inficiare sul benessere della neo-mamma, tra essi le emorroidi. Ma esistono delle precauzioni e dei prodotti tra cui creme specifiche che possono alleviare e ridurre la fastidiosa problematica. 
 

Le emorroidi sono un disturbo che talvolta, si presenta per la prima volta proprio in gravidanza. Talvolta le emorroidi sono presenti in precedenza ma il disturbo si accentua durante i mesi di gestazione. Fortunatamente il problema tende a regredire dopo il parto, ma va detto che le motivazioni che possono favorirne l'insorgenza, oltre alla gravidanza, sono molteplici. Sforzi ripetuti, dovuti ad attività fisica, lavorativa o sportiva, uno stile di vita erroneo, ed un' alimentazione sbagliata, posso favorire l'insorgenza delle emorroidi. Ad ogni modo le emorroidi insorgono per via di un ristagno venoso che porta alla formazione di varici: appunto le fastidiose emorroidi. La conseguenza è prurito, dolore e talvolta sanguinamento.

 

I tre fattori che contribuiscono alla formazione delle emorroidi in gravidanza

 


Come abbiamo visto le emorroidi comportano una serie di disturbi: I tre fattori che contribuiscono in gravidanza alla loro insorgenza sono: 

  1. ormonale
  2. meccanico
  3. vascolare


La componente ormonale è dovuta all'aumento degli estrogeni e del progesterone che determinano una maggiore lassità delle pareti venoso

Il fattore meccanico, come è ben intuibile, è dovuto alle mutazioni del corpo della donna - e al peso che utero, bambino ed annessi comportano - e che vanno a comprimere i vasi sanguigni della zona del bacino in particolar modo. A ciò si aggiunge un aumento della stitichezza che favorisce anch'essa l'insorgenza delle emorroidi.

Infine, la modificazione vascolare che risente sensibilmente dell'aumento del flusso sanguigno che si verifica in gravidanza per far fronte al fabbisogno nutrizionale del feto. Da ciò ne deriva un ingorgo a livello delle arterie con conseguente dilatazione vascolare che insorge in maniera generalizzata. 

Una volta che le emorroidi si sono formate iniziano i disturbi prima descritti e la neo-mamma è in cerca di una soluzione che possa alleviarli. Quasi tutte le donne in gravidanza incorrono in questa tipologia di problema, io stessa, nelle mie tre gravidanza, ho dovuto fronteggiare dei problemi di questo genere. Per questo è importante anche non ingrassare in modo spropositato e avere, dunque, un aumento ponderale che rientri nella norma dai 9 ai 13 chili massimo. 

Ma cosa fare per combattere i fastidi delle emorroidi?

Gravidanza e problematiche ricorrenti: emorroidi e rimedi

I rimedi per le emorroidi in gravidanza e nella vita

In primo luogo tenere uno stile di vita idoneo, camminare molto e bere tanta acqua sono delle semplici precauzioni che possono aiutare: mangiare frutta e verdura per evitare di favorire l'insorgenza della stitichezza e dunque delle emorroidi. Infine,  per alleviare i disturbi si possono utilizzare dei prodotti specifici, come ad esempio Proctosol Crema Rettale,  un prodotto all'avanguardia che agisce sui sintomi delle emorroidi non complicate. È un prodotto ad azione antipruriginosa con azione anestetica locale che aiuta a ritrovare la serenità combattendo i sintomi delle emorroidi. 
I principi attivi sono:

 

  1. Benzocaina che allevia i prurito ed il dolore
  2. Idrocortisone acetato riduce l'infiammazione grazie alla sua azione antiflogistica specifica 
  3. Eparina sodica ad azione coagulante

 

Grazie ai tre principi attivi la formulazione del prodotto riesce ad agire ed alleviare i principali sintomi delle emorroidi esterne non complicate. Seguire una sana alimentazione ed uno stile di vita idoneo può aiutare sensibilmente ad alleviare il disturbo.

 

"Prima di assumere un farmaco in gravidanza, è bene chiedere sempre il consiglio del proprio medico o ginecologo"

 

#Proctosoll #cremaemorroidi  #emorroidigravidanza

Buzzoole

Post recenti